Con il decreto ministeriale 24 ottobre 2006 sono state definite le modalità di trasmissione da parte dei farmacisti dei dati relativi alle quantità di principi attivi vietati per doping, utilizzati nelle preparazioni estemporanee, in attuazione dell’art. 7 della Legge 14 dicembre 2000, n. 376.

Il decreto prevede che entro il 31 gennaio di ogni anno i farmacisti inviino i dati al Ministero della salute, tramite un apposito modulo elettronico, strutturato al fine di facilitare le modalità di inserimento dei dati. 

I dati forniti consentiranno di integrare le informazioni sull’utilizzo delle sostanze vietate per doping, attualmente disponibili soltanto per i medicinali prodotti industrialmente.


Data di pubblicazione: 19 dicembre 2006, ultimo aggiornamento 26 novembre 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area