Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Piani di rientro

Il Piano di Rientro dal disavanzo della spesa sanitaria della Regione Calabria (pdf, 739 Kb) è stato siglato in data 17 dicembre 2009, e prevede una serie di interventi da attivare nell'arco del triennio 2010-2012, finalizzati a ristabilire l’equilibrio economico-finanziario della Regione.

A conclusione della riunione di verifica dell’8 luglio 2010, Tavolo e Comitato hanno valutato che, dallo stato di attuazione degli obiettivi del Piano, permangono criticità ed inadeguatezze tali da confermare i presupposti, già manifestati nel mese di maggio 2010, ai fini della procedura di cui all’art. 4, del Decreto Legge del 1 ottobre 2007, n°159, convertito con modificazioni dalla Legge 222/07.

Sulla base delle disposizioni previste dalla normativa di cui sopra, con delibera del Presidente del Consiglio del 30 luglio 2010 è stato nominato il Presidente pro-tempore della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti quale commissario ad acta per l’attuazione del Piano di Rientro.

Successivamente, in data 4 agosto 2010, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha affiancato al commissario ad acta, come sub-commissari, il Generale della Guardia di Finanza dott. Luciano Pezzi e il dott. Giuseppe Navarria, al fine di rafforzare l’impatto dell’attività commissariale.

Con una nota del 14 febbraio 2011 indirizzata al Ministro della Salute, il sub-commissario Giuseppe Navarria ha rassegnato le dimissioni dall’incarico a far data dal 1 febbraio 2011.

In sostituzione del dimissionario dott. Navarria, con delibera della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 31 maggio 2011 è stato nominato, quale sub-commissario per l’attuazione del Piano di Rientro della Regione e affiancamento al commissario ad acta, il dott. Luigi D’Elia.

Con una nota del 14 ottobre 2013, la Regione ha presentato una bozza del Programma Operativo 2013-2015.

Il 29 ottobre 2013 il Consiglio dei Ministri ha nominato il dott. Andrea Urbani sub commissario per l’attuazione del Piano di Rientro dai disavanzi e della riqualificazione del Servizio Sanitario Regionale in sostituzione del dott. Luigi D’Elia.

Il 30 aprile 2014 Giuseppe Scopelliti ha rassegnato le dimissioni dall’incarico di Presidente della Regione Calabria.

Il 19 settembre 2014 il Consiglio dei Ministri ha nominato Commissario ad acta per l’attuazione del Piano di Rientro della Regione Calabria l'attuale sub commissario ad acta il Gen. dott. Luciano Pezzi.

Il 12 marzo 2015 il Consiglio dei Ministri ha nominato l’ing. Massimo Scura quale Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di Rientro dai disavanzi del SSR e, con decorrenza medesima, ha nominato il dott. Andrea Urbani quale sub commissario unico nell’attuazione del Piano di Rientro dai disavanzi del SSR con il compito di affiancare il commissario ad acta nella predisposizione dei provvedimenti da assumere in esecuzione dell’incarico commissariale.

Contestualmente e con decorrenza dalla data del provvedimento medesimo è stato revocato dall’incarico di sub commissario il Gen. dott. Luciano Pezzi.

L’ultima riunione di verifica si è tenuta l’8 aprile 2015.


Data di pubblicazione: 7 dicembre 2010, ultimo aggiornamento 1 luglio 2015

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area