La Commissione Nazionale per la lotta contro l'Aids (CNA), istituita nel 1987 per coordinare tutte le misure necessarie al controllo del diffondersi della malattia, è un organo consultivo del ministero della Salute. Le funzioni della Commissione sono state trasferite, nell'ambito del Comitato tecnico sanitario (CTS), alla Sezione per la lotta contro l'Aids. Il decreto ministeriale del 16 ottobre 2018 ha ricostituito la composizione della Sezione del CTS.

Funzioni

Nello specifico, le attività della Sezione L) per la lotta contro l'Aids del CTS sono le seguenti:

  • coordinare tutte le misure necessarie al controllo del diffondersi dell'HIV
  • fornire indicazioni sui messaggi prioritari oggetto delle campagne di informazione istituzionali sulla base della popolazione target, anche alla luce dei dati epidemiologici rilevati dal Centro Operativo Aids (COA) dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS)
  • delineare progetti di formazione medica continua
  • fornire indicazioni sui settori prioritari, sulle modalità di selezione dei progetti e gli approcci terapeutici innovativi
  • garantire la sorveglianza sui livelli quanti-qualitativi dell'assistenza erogata dal Sistema Sanitario Nazionale (SSN) alle persone con HIV e monitorare l'accesso omogeneo alla diagnostica e alle terapie in tutte le regioni
  • rappresentare un punto di riferimento, valutazione e sostegno delle istanze e dei bisogni delle persone sieropositive per HIV, singole o organizzate in Associazione, con particolare riguardo alla salvaguardia dei diritti civili, in specie nell'ambito dell'educazione, assistenza, lavoro e riservatezza

Su tutte le materie di competenza, la Sezione lavora sinergicamente con la Sezione M del volontariato per la lotta contro l’Aids, composta dai rappresentati di 33 associazioni no profit, e si avvale della collaborazione di Società scientifiche nazionali, di Istituzioni regionali (Assessorati) e nazionali (Ministeri, ISS, AIFA, Agenas), di Istituzioni e Agenzie Internazionali (WHO, UNICEF, ECDC, etc).

Composizione

 

Presidente

Il dott. Claudio D’Amario è nominato presidente della sezione.


19 membri designati dal ministro della Salute (17 esperti e 2 rappresentanti del ministero)

  • dott. Claudio D'Amario
  • dott. Francesco Maraglino
  • dott.ssa Rosalia Agliastro
  • dott. Andrea Antinori
  • prof. Massimo Andreoni
  • dott. Angelo Barbato
  • prof. Francesco Castelli
  • prof. Fabio Ciceri
  • dott.ssa Antonella Cingolani
  • prof. Giovanni Di Perri
  • dott. Enrico Girardi
  • prof. Andrea Gori
  • prof. Luca Guidotti
  • dott. Giuseppe Ippolito
  • dott. Sergio Lo Caputo
  • dott. Aurelio Maggio
  • prof. Claudio Maria Mastroianni
  • prof. Mario Umberto Mondelli
  • dott.ssa Emanuela Vaccher

 

Segreteria

  • La dott.ssa Anna Caraglia è stata nominata Segretario Tecnico della sezione
  • La sig.ra Licia Bufalieri è stata nominata Segretario amministrativo della sezione

Data di pubblicazione: 27 novembre 2006, ultimo aggiornamento 8 novembre 2018

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area