Tutte le madri hanno diritto a essere incoraggiate e a ricevere il sostegno da parte del padre del bambino, della famiglia e della comunità di appartenenza. Gli operatori sanitari, i media e le associazioni di donne hanno la responsabilità di promuovere l'allattamento naturale.
I governi nazionali e locali hanno il dovere di informare le donne sui benefici dell'allattamento al seno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha individuato nel miglioramento della qualità della vita della madre e del bambino uno degli obiettivi sanitari prioritari a livello mondiale. Lo stato di salute e di nutrizione della mamma e del bambino sono intimamente legati poiché formano una sola unità sociale e biologica.
E’ per questo che le attività volte a migliorare la nutrizione infantile devono rientrare in una strategia più ampia volta alla tutela materno infantile. L’allattamento al seno è un modo ineguagliabile per fornire un alimento ideale per la salute e la crescita del lattante. L’OMS raccomanda di protrarlo in modo esclusivo per i primi sei mesi di vita e di continuare ad allattare al seno, con l’introduzione di idonei alimenti complementari, fino a due anni ed oltre.
Secondo l’OMS e l’UNICEF le più aggiornate evidenze scientifiche epidemiologiche confermano che il mancato allattamento al seno, ed in particolare il mancato allattamento esclusivo al seno durante i primi sei mesi di vita, sono importanti fattori di rischio e possono causare una maggiore mortalità e propensione ad ammalarsi dei neonati e dei bambini, oltre a una maggiore difficoltà nelle attività scolastiche, una minore produttività e un diminuito sviluppo intellettuale e sociale.

I documenti disponibili in questa sezione includono solo alcuni dei provvedimenti adottati a livello internazionale sull’allattamento al seno.

  1. WHO: Global Strategy for Infant and Young Child Feeding, Geneva 2003

  2. WHO: Childhood nutrition and progress in implementing the International Code of marketing of Breast-milk Substitutes, A55/14, Geneva 19 March 2002

  3. WHA: WHA 55.25Infant and young child nutrition, Fifty-Fifth World Health Assembly Resolutions, Geneva, 13-18 May 2002

  4. ILO: Recommendation 2000, No. 191

  5. ILO: Maternity Protection Convention 2000, No. 183

  6. OMS/UNICEF: Campagna mondiale “Ospedale amico dei bambini”, 1991

  7. OMS/UNICEF:Dichiarazione degli innocenti sulla protezione, promozione e sostegno dell’allattamento al seno (1990)

  8. OMS:Codice internazionale sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno, 1981

  9. BLUEPRINT: Protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno in Europa: un programma d'azione

Data di pubblicazione: 5 ottobre 2009, ultimo aggiornamento 12 luglio 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area