Per i dispositivi medico-diagnostici in vitro è stata adottata la classificazione EDMA (European Diagnostic Manufacturers Association) allo scopo di contribuire a un miglioramento di standardizzazione e unificazione oltre che all’affidabilità dell’informazione nel mercato europeo.

Gli scopi della classificazione EDMA si possono riassumere nel:

  • definire in modo univoco ciascun diagnostico;
  • permettere la corretta gestione del prodotto mediante la raccolta dati e lo scambio di informazioni;
  • creare una rete operativa e una banca dati tra centri che usano lo stesso linguaggio;
  • confrontare i prezzi dei prodotti uguali o simili.

 

Consulta il sito EDMA

Scarica la classificazione Versio 2013 (xls, 534 Kb)


Data di pubblicazione: 11 aprile 2005, ultimo aggiornamento 2 ottobre 2014

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area