Versione stampabile   Versione stampabile

  • Se parto per: Germania
  • Motivo del viaggio: Temporaneo soggiorno - Turismo
  • Sono un: Possessore di TEAM

Prima di partire

Se ti vuoi recare in Germania per temporaneo soggiorno (turismo, motivi personali, etc), prima di partire assicurati di avere ricevuto la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM).

Se:

  • non hai ricevuto la TEAM e la partenza è prevista in tempi troppo brevi per poterla ottenere
  • ti è stata rubata o è stata smarrita

puoi recarti presso la tua Azienda Sanitaria Locale (ASL) e richiedere il certificato sostitutivo provvisorio.


Durante il soggiorno

Se dovessi avere bisogno di cure mediche, presentando la TEAM o il certificato sostitutivo al medico, all’ospedale pubblico o alla struttura convenzionata, avrai diritto a tutte le cure medicalmente anche se non sono urgenti necessarie (Nota 21 maggio 2004 – Regolamento n. 631 del 31 marzo 2004 allineamento dei diritti); (Decisione S1 del 12 giugno 2009).

In Germania dovrai inoltre compilare due moduli: 80 ed 81 nei quali dovrai indicare gli estremi del tuo documento di identità e della TEAM, dichiarare la durata approssimativa del soggiorno e dovrai scegliere una Cassa tedesca a cui appoggiarti durante il soggiorno in Germania.

Le prestazioni sono gratuite, salvo il pagamento dell’eventuale ticketo di altra partecipazione alla spesa che è a tuo diretto carico e non rimborsabile.

Se, per una qualsiasi ragione, non hai potuto utilizzare la TEAM o il certificato sostitutivo provvisorio e nel caso in cui ti chiedessero di pagare le prestazioni, conserva le ricevute e l’eventuale documentazione sanitaria e al rientro in Italia potrai richiedere il rimborso delle spese sanitarie sostenute alla tua ASL di appartenenza che lo effettuerà in base alle tariffe dello Stato estero (Nota 30 agosto 2005 – Modello E126 e tariffazione); (Nota 28 luglio 2010 – Tariffazione e nuovi regolamenti).


DA SAPERE


Se il soggiorno all’estero supera i 30 giorni, devi comunicarlo alla tua ASL per la sospensione del medico di famiglia, come previsto dalle norme in vigore. Al rientro in Italia, alla scadenza prevista o in anticipo rispetto alla stessa, è necessario che ti rechi presso la tua ASL per ripristinare il rapporto con il medico di fiducia (Circolare 11 maggio 1984) o effettuare una nuova scelta del medico.

 

ATTENZIONE

Nel caso tu sia in dialisi o in ossigenoterapia o in chemioterapia oppure necessiti di trattamento speciale per l’asma o di ecocardiografia nel caso di malattia cronica autoimmune, prima di partire, è necessario prendere i dovuti contatti con la struttura che eroga tali prestazioni per assicurarti la continuità della cura Nota 21 maggio 2004 – Regolamento 631/04 allineamento dei diritti); (Decisione S3 del 12 giugno 2009).

Presentando la TEAM otterrai le prestazioni di cui necessiti.






  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 30 dicembre 2010, ultimo aggiornamento 31 gennaio 2020

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area