Il quadro normativo nazionale, i Progetti obiettivo, il Piano sanitario nazionale

Elaborato dal Ministero della salute in collaborazione con il Gruppo tecnico Interregionale Salute Mentale (GISM) della Conferenza delle Regioni, definisce gli obiettivi di salute per la popolazione, le azioni e gli attori necessari per conseguirli, i criteri e gli indicatori di verifica e valutazione

Un programma nazionale per la salute mentale, articolato in alcuni progetti specifici, mirati ad implementare la qualità degli interventi in tema di prevenzione, trattamenti e riabilitazione dei disturbi mentali

Programmi finanziati ai sensi della Legge 29 dicembre 1990, n.407, art. 5, comma 12, le cui entrate “sono utilizzate per le attività di controllo, di programmazione, di informazione e di educazione sanitaria”

Progetti affidati alle Regioni e Province autonome, aventi per oggetto interventi in ambiente scolastico e interventi di promozione per la collaborazione stabile tra medici di base e dipartimenti di salute mentale”

Per contrastare gli effetti negativi dello stigma e della discriminazione, il Ministero della Salute ha realizzato un Programma di comunicazione, rivolto alla popolazione generale, con particolare riferimento al mondo giovanile