Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Fertilità

Un problema emergente nei pazienti oncologici è rappresentato dall’infertilità secondaria ai trattamenti antineoplastici. Il miglioramento delle terapie antineoplastiche ha portato alla necessità di porre attenzione alla tutela della fertilità futura dei pazienti

I tumori e il loro trattamento (chemioterapia, radioterapia, chirurgia), possono compromettere il potenziale riproduttivo dell’uomo. Prevenire gli effetti negativi delle terapie oncologiche e migliorare la qualità di vita di chi vi si sottopone è essenziale

Diverse sono le strategie proposte per preservare la fertilità nella donna affetta da tumore, da valutare in funzione dell’età della paziente e dalla sua situazione clinica