Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Salute della donna

Il ruolo della donna, da sempre, è stato quello di facilitatore all’interno della famiglia di scelte salutari. E’ attraverso la salute della donna che passa la salute della famiglia e di una società

Per contraccezione si intende il complesso delle tecniche anticoncezionali, ossia dei mezzi utilizzati per programmare o impedire il verificarsi di una gravidanza

La contraccezione di emergenza (ormonale o non), usata tempestivamente, ha lo scopo di prevenire una gravidanza indesiderata dopo un rapporto sessuale a rischio

Oggi in Italia la donna può richiedere l'interruzione volontaria di gravidanza (aborto) entro i primi 90 giorni di gestazione per motivi di salute, economici, sociali o familiari. L'interruzione volontaria di gravidanza è regolamentata dalla Legge 194/1978

La normativa italiana garantisce il diritto di ogni donna, italiana o straniera, all’assistenza sanitaria, al sostegno psicologico e alla parità di trattamento in ambito lavorativo

Tra i dispositivi medici più utilizzati per la correzione di inestetismi, congeniti o acquisiti, si registrano i filler e le protesi mammarie

Comprende azioni aggressive o comportamenti di esclusione sociale perpetrati in modo intenzionale e sistematico ai danni di una vittima che spesso ne è sconvolta e non sa come reagire

Con l’espressione mutilazioni genitali si fa riferimento a tutte le forme di rimozione parziale o totale dei genitali femminili esterni o ad altre modificazioni effettuate per ragioni culturali o altre ragioni non terapeutiche

Secondo un rapporto pubblicato dall'OMS, la violenza contro le donne rappresenta “un problema di salute di proporzioni globali enormi”