Home / Unità di crisi

Unità di crisi

immagine di una riunione


Il ministro della Salute ha istituito presso l’Ufficio di Gabinetto del Ministero l'Unità di crisi permanente con il compito di:

  • di individuare con tempestività procedure e strumenti atti a ridurre il rischio di ripetizione di eventi infausti o di particolare gravità che si verificano nell’ambito delle attività di erogazione di prestazioni da parte del Servizio sanitario nazionale e di coordinare gli interventi a tal fine necessari per rendere più efficiente e immediata l’azione del Ministero e delle altre Istituzioni competenti
  • di fronteggiare disfunzioni del sistema sanitario che possono ripercuotersi negativamente sulla salute dei pazienti o comunque in quelle circostanze di particolare rilevanza che interessano, anche indirettamente, i livelli essenziali delle prestazioni sanitarie
  • di adottare procedure e strumenti idonei a gestire le emergenze sanitarie in materia di malattie infettive e a perseguire gli obiettivi di prevenzione, di cui all’articolo 4-ter del decreto legge 7 giugno 2017 n. 73, convertito, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 31 luglio 2017, n. 119
  • di effettuare verifiche volte a garantire la sicurezza delle cure anche mediante l’utilizzo appropriato delle risorse strutturali, tecnologiche e organizzative.

Il funzionamento dell'Unità di crisi è disciplinato da apposite Regole di funzionamento.

L’Unità di crisi, per l’espletamento delle veriche "on site" nel luogo dove si è verificato l'evento avverso, può avvalersi di un gruppo di funzionari ed esperti (task force) designati di volta in volta, in base alle specifiche esigenze di accertamento e verifica.

I componenti della task force operano secondo uno specifico Protocollo operativo approvato dall’Unità di crisi.

Composizione

L’Unità di crisi, presieduta dal Ministro della Salute o da un suo delegato, è così composta:

  • Presidente dell'Istituto superiore di sanità
  • Generale comandante del Comando Carabinieri per la tutela della salute
  • Direttore generale dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali - Agenas
  • Direttore generale della programmazione sanitaria del Ministero della salute
  • Coordinatore della commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome
  • Direttore generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute
  • Direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco - Aifa

L'Unita di crisi è stata istituita per la prima volta con decreto ministeriale del 27 marzo 2015. Le funzioni e la composizione sono state ridisciplinate con decreto ministeriale 7 agosto 2019.



Data di pubblicazione: 10 settembre 2019 , ultimo aggiornamento 31 ottobre 2019


Condividi



.