Home / Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla

Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla

15 marzo 2019 - Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla


Disturbi della nutrizione e dell’ alimentazione: si manifestano più spesso tra i 15 e i 19 anni, ma l’età di esordio si abbassa sempre di più, colpiscono soprattutto le donne, ma crescono i casi tra i ragazzi.

All’anoressia, alla bulimia e agli altri disturbi della nutrizione e dell’alimentazione è dedicata la Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla, il 15 marzo. In tale occasione il ministero della Salute organizza il workshop:

Il workshop prevede un confronto aperto tra associazioni dei familiari, esperti del settore e istituzioni. Si parlerà delle recenti linee di indirizzo per il “codice lilla” in Pronto Soccorso e delle nuove Raccomandazioni per i familiari dei pazienti. Verranno inoltre presentate le nuove azioni centrali del ministero della Salute. Consulta il programma

Dalle ore 10 segui il Live streaming del workshop sul Canale Youtube del ministero della Salute.

 

Numero verde SOS disturbi alimentari

 

Mappa interattiva dei servizi

Cerca una struttura dedicata ai disturbi del comportamento alimentare - DCA in Italia:

 

I disturbi della nutrizione e dell'alimentazione in cifre

  • L’incidenza, stimata, dell’anoressia nervosa è di almeno 8-9 nuovi casi per 100.000 persone in un anno tra le donne, mentre è compresa fra 0,02 e 1,4 nuovi casi per 100.000 persone in un anno, tra gli uomini
  • L’incidenza, stimata, della bulimia nervosa è almeno di 12 nuovi casi per 100.000 persone in un anno tra le donne e circa 0,8 nuovi casi per 100.000 persone in un anno tra gli uomini
  • Tutti i disturbi dell’alimentazione sono più frequenti nella popolazione femminile che in quella maschile: negli studi condotti su popolazioni cliniche, gli uomini rappresentano il 5-10% di tutti i casi di anoressia nervosa, il 10-15% dei casi di bulimia nervosa
  • Anoressia e bulimia si manifestano più spesso tra i 15 e i 19 anni. Alcune osservazioni cliniche recenti hanno segnalato un aumento dei casi a esordio precoce e molto precoce, nei bambini
  • Nell’anoressia nervosa, il tasso di remissione è del 20-30% dopo 2-4 anni dall’esordio, 70-80% dopo 8 o più anni. Nel 10-20% dei casi si sviluppa una condizione cronica che persiste per l’intera vita

Per approfondire

 

Documenti


Infografiche


Link utili


A cura di



Data di pubblicazione: 4 marzo 2019 , ultimo aggiornamento 15 marzo 2019


Condividi

Argomenti



.