Home / Temi e professioni / Animali / Sanità animale / Malattie animali / Principali malattie animali / Peste americana

Peste americana

immagine di un alveare

Malattia

La Peste Americana è una malattia della covata, causata da un batterio sporigeno Paenibacillus larvae. Solo le larve giovani sono suscettibili all’infezione, mentre le api adulte sono immuni. Una volta che anche una sola larva è infettata, l’infezione si estende rapidamente all’intera covata della colonia. La colonia non è in grado di allevare una quantità sufficiente di giovani operaie e ciò porta ad un indebolimento e da ultimo alla morte della colonia

Dati epidemiologici

La malattia è diffusa su tutto il territorio italiano. Si stima che circa il 2,5 % degli apiari siano colpiti da forme cliniche di malattia (fonte: Pan-European epidemiological study on honeybee colony losses 2012-2013)

Piani di eradicazione e azioni di controllo

È attualmente in corso un progetto finalizzato alla individuazione delle buone pratiche apistiche che siano efficaci nel prevenire e controllare le principali malattie delle api. Tra queste rientra anche la Peste Americana

Raccomandazioni

Nell’Unione Europea, la Peste Americana è una malattia soggetta a denuncia. Nel momento in cui si ha il sospetto di malattia, deve essere allertata l’autorità competente. Campioni di covata anomala devono essere portati prima possibile ad un laboratorio autorizzato per eseguire le analisi necessarie a confermare o ad escludere il sospetto




Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Stampa
  • Invia email

Tag associati a questa pagina


.