Si verifica quando un’arteria che irrora l'encefalo viene ostruita con conseguente interruzione dell'apporto di sangue ossigenato (ictus ischemico) o si rompe con fuoriuscita di sangue (ictus emorragico) in un'area dell'encefalo