Home / News e media - Notizie / Covid-19: salvo l’anno scolastico per chi resta assente a causa del Coronavirus

Covid-19: salvo l’anno scolastico per chi resta assente a causa del Coronavirus

foto scolastica

Per contrastare il diffondersi del nuovo coronavirus sono stati emanati dal Governo due provvedimenti normativi (Decreto legge n. 9 del 2 marzo e del DPCM del 1 marzo) che contengono misure che riguardano la scuola. I Decreti sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale rispettivamente il 2 marzo e il 1 marzo 2020.

In particolare, il Decreto legge del 2 marzo “Misure urgenti di  sostegno  per  famiglie,  lavoratori  e  imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.", stabilisce all’art. 32 che sarà comunque ritenuto valido l’anno scolastico per tutti coloro che, a seguito delle misure di contenimento del coronavirus, non potranno raggiungere il minimo dei 200 giorni di lezione.

Il DPCM del Presidente del Consiglio dei Ministri stabilisce, invece, che fino all’8 marzo siano sospese le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado nelle regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, e nelle province di Pesaro e Urbino, e di Savona, Bergamo, Lodi, Piacenza e Cremona (Art. 2, All. 2-3)

Il decreto dispone anche che i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate, le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, saranno sospese fino alla data del 15 marzo 2020 in tutto il territorio nazionale (Art. 4).

Per quanto riguarda le scuole e le università dove l’attività didattica è stata sospesa per l’emergenza sanitaria, il DPCM prevede, inoltre, la possibilità di attivare, per la durata della sospensione, la modalità di didattica a distanza, considerando anche le esigenze degli studenti con disabilità (Art.4).

 

Leggi il DPCM del 1 marzo 2020 

Leggi il Decreto Legge n. 9 del 2 marzo

 

Per ulteriori informazioni:

Sito Nuovo coronavirus

Sito ISS 

Sito Miur



Data di pubblicazione: 3 marzo 2020 , ultimo aggiornamento 3 marzo 2020


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Stampa
  • Invia email
Numero di pubblica utilità 1500
Numeri verdi regionali
Numero verde di supporto psicologico 800.833.833


Notizie

Vedi tutto



.