Nel periodo tra ottobre e dicembre 2015, d’intesa con il Ministero della Salute ed il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ed il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari hanno disposto mirate campagne di controllo in vari assetti commerciali ed in particolare nel comparto agroalimentare, eseguite anche congiuntamente dai Carabinieri dei NAS e dei NAC dislocati sul territorio.

Il settore agroalimentare italiano si presenta di elevato livello qualitativo e le anomalie riscontrate hanno interessato solo strutture commerciali puntuali del territorio, senza coinvolgere l’intera filiera commerciale. Infatti, secondo una mirata strategia di controllo, in molti casi i prodotti non conformi sono stati bloccati a livelli logistico-economici intermedi, prima che raggiungessero la grande e diffusa distribuzione (come occorso per le conserve vegetali ed i prodotti ittici).

Data di pubblicazione: 31 dicembre 2015, ultimo aggiornamento 31 dicembre 2015