Si è tenuta il 13 marzo 2014 a Palazzo Chigi la conferenza stampa di presentazione della XIII edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica organizzata dalla Lega Italiana Lotta contro i Tumori (LILT).

L'evento si svolge da domenica 16 marzo a domenica 23 e vede le 106 sezioni provinciali e i circa 400 spazi prevenzione LILT, distribuiti su tutto il territorio italiano, alle prese con iniziative di promozione dei sani e corretti stili di vita, a favore della prevenzione.
Il presidente nazionale della LILT, professor Francesco Schittulli, ha sottolineato proprio la passione e la competenza degli operatori e volontari dell'Ente a essere al fianco del Servizio Sanitario Nazionale, in maniera complementare ed integrativa. Un ruolo riconosciuto dallo stesso Ministro, che ha voluto ringraziare l'impegno quotidiano della LILT e delle centinaia di migliaia di soci e volontari "che trovo negli ospedali e nei reparti più difficili, dove c'è più fragilità e sofferenza" protagonisti di una "guerra sanitaria, in cui ogni giorno per fortuna riportiamo una vittoria. Le battaglie vinte sono state tante ma la guerra finale non è ancora stata combattuta, e questa è una battaglia che si fa con le persone".

Testimonial d'eccezione Albano Carrisi, che nel presentare la bottiglia d'olio extravergine d'oliva, simbolo storico della campagna di prevenzione che sarà distribuito dai volontari nelle piazze italiane a fronte di un modesto contributo, ha lanciato un messaggio di speranza a per chi, come lui, "tradito dal cancro" è riuscito a sconfiggerlo, impegnandosi, poi, a dare "lezioni di salute, sin dalla più tenera età".
Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin alla Settimana nazionale per la prevenzione oncologica 2014

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin alla Settimana nazionale per la prevenzione oncologica 2014


Foto 1 - Foto2 - Foto3 - Foto4 - Foto5 - Foto 6 - Foto7

Data di pubblicazione: 17 marzo 2014, ultimo aggiornamento 11 aprile 2014