SaluteInforma+

Iscriviti alla newsletter SaluteInforma+


Notizie

Le recenti dichiarazioni e interviste del Ministro

Comunicati

Leggi gli ultimi comunicati stampa del Ministero della Salute


In primo piano

Consiglio superiore di sanità, nominati i trenta membri non di diritto

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha firmato il 5 febbraio il decreto di nomina dei 30 membri non di diritto del Consiglio superiore di sanità - Css.

"La squadra è finalmente pronta e sono molto orgogliosa e felice di presentarla a tutti. Abbiamo scelto il top assoluto per esclusivi meriti scientifici e in trasparenza. Il merito dev'essere finalmente la bussola che orienta le nomine in questo Paese" afferma il ministro della Salute.

Analogamente a quanto avvenuto per la nomina del direttore generale dell'AIFA selezionato con una procedura internazionale in blind, la scelta dei componenti del Css si è giocata sui titoli e sulle competenze.

"La selezione, laboriosa e meticolosa, ha privilegiato personalità di chiara fama, inseriti tra i "Top Italian Scientists" con alta reputazione internazionale sulla base dei contributi scientifici pubblicati, del numero di citazioni e dell'impatto che questi lavori hanno avuto nel progresso clinico-scientifico mondiale - dichiara il ministro. Orientamento politico, religioso, derive personali non rientrano in questi sistemi di valutazione".

Dopo l'insediamento dei 30 membri, il Css deciderà il nuovo presidente che sarà, specifica il ministro: "Un nome condiviso, di prestigio e che interpreterà pienamente l'alto mandato scientifico del Consiglio".

Continua a leggere...




5 febbraio Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, le iniziative del ministero

Secondo i dati presentati presso la FAO in occasione della Giornata 2019,  lo spreco alimentare in Italia vale lo 0,88% del Pil: la stima è di oltre 15 miliardi €, per l'esattezza 15.034.347.348 € che sono la somma dello spreco alimentare di filiera (produzione – distribuzione), complessivamente stimato in oltre 3 miliardi € (3.176.032.413 €), ovvero il 21,1%  del totale, a fronte dello spreco alimentare domestico reale, cioè quello misurato nelle case degli italiani attraverso il test dei Diari di Famiglia, che rappresenta quindi i 4/5 dello spreco complessivo di cibo in Italia e vale 11.858.314.935 €.

Nel nostro Paese la legge 19 agosto 2016 n.166, ha la finalità di ridurre gli sprechi alimentari durante tutto il ciclo del "food system", dalla fase di produzione, a quella di trasformazione, distribuzione e somministrazione di prodotti alimentari, attraverso la realizzazione di specifici obiettivi: contribuire ad attività di ricerca, informazione e sensibilizzazione dei consumatori e delle istituzioni con particolare riferimento alle giovani generazioni. Ecco alcune delle azioni intraprese dal ministero della Salute per la prevenzione degli sprechi.

Continua a leggere...




Giulia Grillo: "Grazie ai nostri Carabinieri. Nessuno può pensare di lucrare sulla salute dei cittadini"

Lotta alle frodi, sofisticazioni e contraffazioni nel settore dell'alimentazione e alle anomalie presenti nel sistema di erogazione dell'assistenza sanitaria, socio-assistenziale e farmaceutica. Questi i campi dell'intensa attività di controllo e contrasto di fenomeni illeciti che possono ledere la salute dei cittadini svolta nel corso del 2018, dal Comando per la Tutela della Salute - NAS, d'intesa con il ministero della Salute e con il supporto specialistico di Istituto Superiore di Sanità, Uffici periferici e doganali, Istituti Zooprofilattici Sperimentali.

"Nessuno può pensare di lucrare sulla salute dei cittadini. Il lavoro dei Carabinieri dei Nas è prezioso per tutti noi" - ha affermato il ministro della Salute Giulia Grillo nel corso della conferenza stampa per la presentazione del billancio delle attività 2018 presso la sede dei Nas di Roma. "Il lavoro dei NAS è fondamentale - ha aggiunto - tutela tutti i cittadini ma soprattutto le categorie più fragili della nostra popolazione: ricordiamo i controlli nelle strutture per anziani e disabili, le ispezioni nelle mense scolastiche, l'attività di contrasto alle vendite illegali di farmaci on line. I cittadini svolgono un ruolo fondamentale, perché spesso è anche grazie alle segnalazioni dei cittadini che vengono attivati i controlli".

"Sono stati effettuati 51.194 interventi a livello nazionale che hanno fatto emergere 13.555 situazioni non regolamentari, pari al 26% degli obiettivi oggetto di accertamento" - ha detto il Gen. Adelmo Lusi, comandante dei Carabinieri per la Tutela della Salute - NAS. "Le indagini di polizia giudiziaria hanno portato all'arresto di 80 persone, ritenute responsabili di gravi reati, ed il deferimento all'Autorità giudiziaria di oltre 5mila soggetti. Complessivamente, sono state contestate oltre 28.950 sanzioni penali e amministrative per un ammontare di oltre 20 milioni di euro e sono state individuate 2.022 strutture con gravi carenze per le quali sono stati disposti il sequestro o la sospensione delle attività" - ha concluso.

Consulta:




4 febbraio Giornata mondiale contro il cancro 2019, la fontana dei Quattro fiumi illuminata di blu e arancione

Il 4 febbraio alle ore 18.30, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro, la fontana dei Quattro fiumi a Piazza Navona si è tinta di blu e arancione, colori ufficiali della Giornata. L’evento si è svolto in collaborazione con l'IFO - Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, l'Istituto San Gallicano e con il supporto tecnico di Acea. Per la prima volta anche il ministero della Salute si è unito così alla rete di sensibilizzazione mondiale per la quale sono stati illuminati luoghi simbolo di numerosi Paesi per affermare che "insieme e con l’impegno di ognuno riusciremo a sconfiggere il cancro!".

Insieme con i cittadini e tutti i rappresentanti delle associazioni impegnate nella lotta contro il cancro hanno partecipato alla cerimonia il sottosegretario alla Salute Armando Bartolazzi, il direttore generale dell’IFO Francesco Ripa di Meana e i direttori scientifici dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, dell'Istituto Dermatologico San Gallicano, Gennaro Ciliberto e Aldo Morrone.

Consulta la pagina dedicata all'evento per saperne di più.

Continua a leggere...




Lo sport è salute, il ministro Grillo annuncia incentivi fiscali per l'attività fisica

Il ministro della Salute Giulia Grillo ha partecipato, insieme al ministro dell'Istruzione Marco Bussetti e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, alla presentazione della riforma dello sport tenutasi nell'Aula Magna del Centro di Preparazione Olimpica dell'Acqua Acetosa a Roma.

"In Italia - ha ricordato il ministro - 1 bambino su 4 dedica al massimo un giorno a settimana allo svolgimento di giochi di movimento, tra gli adolescenti meno del 10% raggiunge le raccomandazioni dell'Oms, con un gap fra i sessi: i maschi sono più attivi delle femmine. E con l'avanzare dell'età, tra gli ultra 64enni il livello di attività fisica svolto diminuisce con gli anni ed è, anche in questo caso, significativamente più basso tra le donne, tra le persone con svantaggio socio-economico e tra i residenti nelle Regioni del Sud. Questo non va bene, non può essere così nel 2019. Lo sport è benessere, il benessere porta salute. Lo sport è prevenzione. Partiremo presto con idee innovative, stiamo lavorando su incentivi per l'attività fisica, possibilmente anche con sgravi fiscali, è importante rendere fruibili le strutture e gli impianti delle città".

Continua a leggere...





Si parla di salute

Comitato per i medicinali per uso veterinario (CVMP) dell'EMA, focus sulla riunione di gennaio

Il Comitato per i medicinali per uso veterinario dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) nel corso dell'ultima riunione (22-24 gennaio 2019) ha iniziato la revisione del tempo di sospensione dei medicinali contenenti la sostanza attiva tilosina base per uso iniettabile intramuscolare nei suini, a seguito di una richiesta di rivalutazione della Francia, ai sensi dell'articolo 35 della Direttiva 2001/82/CE.

Il Comitato ha inoltre adottato un progetto di parere scientifico (EMA / CVMP / CHMP / 682198/2017) rivisto sulla categorizzazione degli antimicrobici, a seguito della richiesta della Commissione europea di aggiornare i precedenti pareri scientifici sull'impatto sulla salute pubblica e la salute degli animali dell'uso di antibiotici negli animali (EMA / 381884/2014).

Il parere dovrebbe essere adottato anche dal Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) nella riunione di gennaio 2019 e poi rilasciato per consultazione pubblica fino al 30 aprile 2019. Lo scopo della revisione è quello di tenere in considerazione l'esperienza maturata dopo la pubblicazione della categorizzazione degli antimicrobici nel 2014.

Consulta il press release completo sul sito dell'EMA.





Carabinieri NAS: verifiche sulle erogazioni di prestazioni sanitarie, 2 strutture abusive sequestrate e 5 persone segnalate all'A.G.

Comunicato n. 1136 - I Carabinieri dei NAS proseguono, con sempre maggiore incisività, alla localizzazione sul web di strutture sanitarie ed alla conseguente verifica dei requisiti e delle prestazioni sanitarie pubbliche e/o private rese agli utenti.

In tale contesto il NAS di Bari, attraverso un monitoraggio su internet, ha scoperto la pubblicità di un percorso di digiuno di gruppo, associate a terapie mediche, da svolgersi presso una masseria-resort nella provincia barese. Allertati dalla singolare promozione, i militari si sono quindi presentati sul luogo e hanno constatato, in effetti, che alcuni locali erano stati destinati a studio medico per anamnesi e la pratica dell'agopuntura rivolta i pazienti fruitori della digiuno-terapia, trasformando arbitrariamente il resort in una struttura sanitaria priva di autorizzazione. Due medici, un romano ed un viterbese, unitamente al rappresentante legale della struttura, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari.

Sempre sullo stesso argomento, i Carabinieri del NAS di Roma hanno localizzato un ambulatorio medico abusivo all'interno di un centro commerciale della capitale. Prontamente i militari del Nucleo romano hanno sospeso tutte le attività e sequestrato il locale e le attrezzature ivi esistenti quantificate in 200mila euro. La titolare, una imprenditrice 42enne residente nella provincia, è stata segnalata all'A.G. e raggiunta dalla notifica di una sanzione amministrativa di 12mila euro.

Anche il NAS di Salerno, al termine di un'attività ispettiva presso uno studio odontoiatrico in Provincia di Avellino, ha proceduto all'immediato sequestro di un immobile di 80 mq e delle relative attrezzature, perché abusivamente attivato senza la necessaria autorizzazione del Sindaco. Il titolare, un odontoiatra 56enne della provincia, è stato deferito all'A.G., alla quale dovrà rispondere anche del mancato rispetto dei parametri di sicurezza nell'impiego di apparecchiature radiografiche.

Il NAS di Pescara ha accertato invece carenze igienico-sanitarie presso un ospedale della provincia dovute a presenza di macchie di umidità sui controsoffitti, in parte rotti e con pareti abbisognevoli di tinteggiatura. Per questi motivi, i militari del Nucleo abruzzese, a seguito delle attività di verifica eseguite presso diversi reparti ospedalieri in concomitanza con il recente picco influenzale, ha segnalato alle Autorità sanitarie ed amministrative il direttore generale. 

Vai all'archivio completo delle NASnotizie

 





Carabinieri NAS: controlli a 360° su articoli di carnevale, cosmetici e farmaci, sottratte all'utilizzo centinaia di confezioni irregolari

Comunicato n. 1135 - Controlli a tutto campo dei Carabinieri del NAS su prodotti di largo consumo, le cui irregolarità risulterebbero potenzialmente pericolose per la salute.

In tale contesto il NAS di Roma, in collaborazione con il personale dell'Agenzia delle Dogane di Ciampino, ha eseguito un'ispezione presso un deposito di prodotti provenienti dall'estero. Al termine del controllo, i militari operanti hanno segnalato all'autorità amministrativa il responsabile dell'esercizio, accusato di aver posto in commercio oltre 50.000 confezioni di colla per unghie, prive delle previste informazioni per il consumatore.

Il NAS di Pescara ha sequestrato amministrativamente merce tipica della ricorrenza carnevalesca per un valore di 1500 euro. A tale provvedimento, i militari del capoluogo abruzzese sono giunti dopo aver accertato, presso un esercizio gestito da una persona di nazionalità cinese, la vendita di 150 confezioni di abiti, maschere, giocattoli e prodotti elettrici sprovvisti delle indicazioni minime di sicurezza e delle informazioni in lingua italiana.

Continua a leggere...





Dal Ministero

Esiti misura compensativa per il riconoscimento dei titoli di medico conseguiti all'estero



Il Ministero della salute pubblica, in forma anonima, gli esiti della prova scritta per il riconoscimento dei titoli di medico conseguiti all'estero, che si è svolta il 5 febbraio 2019 presso la sede del Policlinico S. Andrea di Roma.

Consulta l'Elenco dei candidati per codice/esito prova scritta medico 5 febbraio 2019.

Esiti misura compensativa per il riconoscimento dei titoli di odontoiatra conseguito in un Paese comunitario e non comunitario



Il Ministero della salute pubblica, in forma anonima, gli esiti della prova scritta per il riconoscimento dei titoli di odontoiatra, che si è svolta il 4 febbraio 2019 presso "Sapienza" Università di Roma, Facoltà di Medicina e Odontoiatria.

Consulta l'Elenco dei candidati per codice/esito prova scritta odontoiatria 4 febbraio 2019.

Le prove orali, per gli ammessi, saranno effettuate l'11 febbraio 2019 alle ore 8 - Aula 11, Dipartimento di scienze odontostomatologiche, Via Caserta 6, Roma.

Cure palliative e terapia del dolore: rapporto al Parlamento sui dati 2015-2017



Il Ministro ha inviato al Parlamento il Rapporto sullo stato di attuazione della legge n. 38 del 15 marzo 2010 "Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore" -2015-2017. A otto anni dalla pubblicazione della legge 38/2010, il Rapporto descrive lo stato di attuazione della legge, i traguardi raggiunti e le criticità ancora presenti.

Il quadro che ne scaturisce è caratterizzato da luci e ombre: difatti, di fronte ad un miglioramento della qualità e dell'offerta assistenziale per le cure palliative in regime residenziale e domiciliare e allo sviluppo delle reti regionali e locali di cure palliative e di terapia del dolore, persistono forti disomogeneità regionali sulle caratteristiche e sulla tipologia dell'assistenza offerta nei vari setting assistenziali.

Continua a leggere...

Revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco come medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti



Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 20 del 24 gennaio 2019 il Decreto Dirigenziale del 20 novembre 2018 con cui è stata indettala la revisione generale delle autorizzazioni all'imbarco quale medico di bordo e degli attestati di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti rilasciati dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017.

Possono partecipare alla revisione i medici di bordo autorizzati ed i medici di bordo supplenti che non avessero effettuato le revisioni precedenti, considerando che sono previsti periodici atti di revisione, con intervalli non superiori a cinque anni, per il rinnovo della originaria autorizzazione all'imbarco quale medico di bordo e dell'attestato di iscrizione nell'elenco dei medici di bordo supplenti.

Continua a leggere...



SaluteInforma+

Newsletter ufficiale del Ministero della Salute

  • A cura di: Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali
    Ufficio II - Relazioni istituzionali, produzione editoriale ed eventi
  • Coordinamento editoriale e direzione: Annunziatella Gasparini
  • Ha collaborato a questo numero: Alessandra Bellini
  • Progetto Editoriale: Annunziatella Gasparini

In collaborazione con la Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica


Se non vuoi più ricevere questa newsletter cancellati.

Data di pubblicazione: 7 febbraio 2019, ultimo aggiornamento 7 febbraio 2019