Versione stampabile   Versione stampabile

Comunicato n. 28
Data del comunicato 10 luglio 2018

Ospedale del Mare, Giulia Grillo: “Sono qui perché lo Stato c’è ed è vicino ai cittadini”

 

Quello che è successo all’ospedale del Mare  di Napoli è intollerabile e inaccettabile. Per questo ho voluto essere qui oggi, per verificare di persona. E’ stato un episodio gravissimo e senza precedenti. Non solo perché c'è stata interruzione di pubblico servizio – sanitario, poi - ma anche perché manda un pessimo messaggio a tutti i cittadini. E getta ombre sulla serietà e il rigore con cui la grande parte del personale del Ssn affronta un lavoro importante e gravoso per la salute di tutti”. Giulia Grillo condanna fermamente i fatti avvenuti sabato scorso all’ospedale del Mare di Napoli, e proprio da lì, dopo aver visitato l’ospedale, ritorna oggi sull’episodio.

“Quanto è avvenuto non può restare impunito. Ho già inviato i carabinieri dei Nas e attivato una ispezione del ministero che entro 48 ore mi farà avere una relazione dettagliata.  Ci comporteremo di conseguenza, col polso fermo. So che anche l’Ordine dei medici di Napoli ha avviato una procedura di procedimento disciplinare. Le azioni da fare – aggiunge il ministro - le faremo tutte, senza indugio. Questi episodi contribuiscono ad affossare la credibilità di una istituzione importante come il Servizio sanitario pubblico. Un nostro vanto che produce tantissime eccellenze che noi, tutti noi, dobbiamo preservare e valorizzare. Sarà mia cura rilanciare le tante cose buone del Ssn, non solo i cattivi episodi. Ma oggi era importante qui la presenza del ministero. Perché lo Stato c'è , ed è vicino ai cittadini .

Data di pubblicazione: 10 luglio 2018, ultimo aggiornamento 10 luglio 2018