immagine di cani e gatti ritratti in situazioni connesse alle festività

Vai allo slideshow

I nostri amici a quattro zampe sono preziosi compagni di vita e occupano un ruolo fondamentale nella quotidianità di milioni di famiglie italiane. La loro cura e soprattutto la tutela del loro benessere rappresenta un valore fondamentale oltre che una priorità sancita dalla legge ed è dunque uno dei compiti principali a cui assolve la nostra Direzione Generale. Insieme alla tutela dei diritti siamo da sempre impegnati nella promozione di un corretto rapporto uomo-animale e nella sensibilizzazione dei cittadini ad un possesso responsabile, incoraggiando comportamenti adeguati.

Durante i pranzi natalizi, ad esempio, con le famiglie riunite, può capitare, in un slancio d’affetto, di dare ai nostri amici bocconi di cibo non proprio adatti a loro. Oppure, durante i festeggiamenti, di esplodere botti che possono procurargli terribili ed inutili spaventi.

Per questo motivo abbiamo preparato una serie di consigli che possono aiutarvi a trascorrere delle feste serene insieme ai vostri amici quattro zampe. Cinque locandine in cui troverete tutto ciò che c’è da sapere a proposito di cura, alimentazione e trasporto. O ancora tutti i pericoli che per gli animali possono nascondersi dietro alle decorazioni natalizie, ai fuochi d’artificio.

Infine, tenete sempre a mente che un cucciolo non è un peluche: non fatene dono a qualcuno, in particolare ad un bimbo, se non siete d’accordo con la famiglia o non siete sicuri che possa prendersene cura. E non dimenticate: se decidete di prendere un cane o un gatto, pensate ad adottarne uno prendendolo in un rifugio: lo farete felice per sempre.


Dott. Silvio Borrello
Direttore Generale Sanità Animale e Farmaci Veterinari

  • A tavola con i nostri amici

    Durante le feste non variare la loro alimentazione e non esagerare con il cibo. Qualche strappo alla solita dieta è concesso se limitato ad un boccone extra, ma evita cibi eccessivamente conditi, speziati o piccanti. 

    Consigli utili

    In linea generale sono alimenti da evitare:

    • il cioccolato (in particolare quello fondente, tossico per cani e gatti)
    • i dolci (non solo quelli natalizi)
    • le noci, la frutta secca e l’uvetta
    • gli avanzi e in particolare gli ossicini

    Scarica e diffondi la locandina A tavola con i nostri amici 

  • Botti di Capodanno, proteggiamo i nostri amici

    I fuochi d’artificio provocano paura e stress nei nostri animali. Sono un vero incubo!
    Ogni anno molti animali, come gli esseri umani, rimangono feriti o muoiono a causa dei botti di capodanno.

    Consigli utili

    • allo scoccare della mezzanotte non tenerlo all’aperto e non lasciarlo solo
    • per attutire i rumori chiudi le finestre e tieni alto il volume della radio o della tv
    • cerca di distrarlo con i suoi giochi o con bocconcini appetitosi e prova farlo stancare giocando molto con lui durante la giornata

    Così ne risentirà meno!

    Scarica e diffondi la locandina Proteggiamo i nostri amici

  • In vacanza con i nostri amici

    Portare in vacanza i tuoi amici a quattro zampe richiede qualche accortezza in più. Prima di ogni altra cosa, informati in anticipo se le strutture che hai scelto accolgono anche gli animali.

    Consigli utili

    • assicurati di avere i suoi documenti in regola, in particolare passaporto e libretto sanitario
    • informati sugli obblighi sanitari del luogo in cui andrai in vacanza
    • informati sui regolamenti delle compagnie aeree, marittime e ferroviarie
    • in auto non è consentito lasciarlo libero. E’ obbligatorio che viaggi nel trasportino o nel bagagliaio diviso da un’apposita rete oppure assicurato con la cintura di sicurezza.

    Scarica e diffondi la locandina In vacanza con i nostri amici 


  • I nostri amici non sono un pacco dono

    Gli animali sono essere viventi con esigenze, sentimenti ed emozioni e come tali vanno rispettati. Se decidi di prenderne uno, di acquistarlo, adottarlo, ma soprattutto di regalarlo, ricorda: un cucciolo non è un pelouche ma un animale che comporta una responsabilità per tutta la vita.

    Ricorda che:

    • regalare un animale a Natale deve essere una scelta responsabile e consapevole
    • è importante considerare il destinatario, l’ambiente in cui vivrà, la specie, la razza
    • ogni anno, molti animali regalati a Natale, senza l’opportuna consapevolezza, vengono poi abbandonati in estate
    • Nessun animale da compagnia deve essere venduto ai minori di 16 anni senza il consenso esplicito dei genitori o di altre persone che esercitano la responsabilità parentale (Convenzione Europea per la protezione degli animali da compagnia, art.6, ratificata dall’Italia Legge 4 novembre 2010, n. 201)
    • prendi un cane o un gatto al rifugio: se lo adotti lo farai felice per sempre!

    Scarica e diffondi la locandina I nostri amici non sono un pacco dono


  • Pericoli sotto l’albero per i nostri amici

    Chi vive con un cane o un gatto sa bene quanto gli animali domestici siano incuriositi dalle decorazioni natalizie.
    Diversi oggetti che attraggono la loro attenzione sono però potenzialmente pericolosi:

    • Decorazioni dell’albero, specie palline in vetro o in platica dura
    • Cavi delle luci
    • Nastri e fiocchi dei regali
    • Polistirolo
    • Gancetti per le decorazioni
    • Candele accese incustodite
    • Neve artificiale

    Attenzione

    La Stella di Natale è una pianta che può essere pericolosa se ingerita. Il succo lattiginoso che esce dal gambo di questo bellissimo fiore è velenoso.
    Da evitare l’ingestione, il contatto cutaneo e il contatto con gli occhi.

    Ricorda

    Per sviare la sua attenzione lasciate giocare il vostro amico con una scatola di cartone dei regali vuota, senza carta o nastri a cui bisognerà praticare prima qualche foro con le forbici.

    Scarica e diffondi la locandina Pericoli sotto l’albero per i nostri amici

Le informazioni qui pubblicate non sostituiscono in alcun modo i consigli, il parere, la visita, la prescrizione del medico.

Data di pubblicazione: 17 dicembre 2015, ultimo aggiornamento 17 dicembre 2015

Consulta i dossier di Cani, gatti e ...

Vai all'archivio completo dei dossier


Consulta l'area tematica: Cani, gatti e ...

Documentazione