Versione stampabile   Versione stampabile

immagine della locandina dell'evento raffigurante due scarpe da ginnastica

Io, adolescente con tumore: l’ospedale che vorrei
Milano, 13 febbraio 2015
Palazzo Marino, Sala Alessi - Piazza della Scala 2

In occasione della XIII Giornata Internazionale Contro il Cancro Infantile, FIAGOP, Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica, AIEOP, Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica, e SIAMO, Società Italiana Adolescenti con Malattie Onco-ematologiche, organizzano il 13 febbraio a Milano, Palazzo Marino, il convegno "Io, adolescente con tumore: L'ospedale che vorrei".
Il convegno ha il patrocinio del Ministero della Salute, del Comune di Milano, della Regione Lombardia e di EXPO Milano 2015. Collaborano l'Associazione Bianca Garavaglia e il Comitato Maria Letizia Verga. Media partner è VITA.

Le iniziative italiane per la celebrazione della Giornata internazionale, che ricorre il 15 febbraio, prevedono quest'anno un convegno speciale, fatto per i ragazzi ma soprattutto fatto dai ragazzi. Saranno infatti proprio loro, insieme ai loro medici, a parlarci direttamente dei problemi clinici, dei percorsi diagnostici, delle cure oncologiche, ma soprattutto a raccontarci le loro storie, a parlarci di speranza, musica, sport, amori, a dirci come dovrebbero essere i medici e i reparti che curano gli adolescenti malati: "l'ospedale che vorrei". Il convegno intende mettere in luce il bisogno di normalità di ragazzi che affrontano situazioni gravi e complesse. I ragazzi stessi sono testimoni della propria storia ma anche di quella di tanti pazienti come loro.

Questo appuntamento, che mette dunque gli adolescenti al centro del confronto, ha grande importanza per il mondo dell'oncologia pediatrica. Gli adolescenti e i giovani adulti ammalati di tumore hanno presentato, negli ultimi anni, un miglioramento della probabilità di guarigione meno significativo rispetto a quello registrato nei bambini. Questi pazienti si trovano in una terra di confine, tra l'oncologia pediatrica e l'oncologia dell'adulto, in cui non sono ancora ben definiti i limiti di età per l'accesso ai rispettivi centri di cura e l'arruolamento in protocolli clinici specifici. Adolescenti e giovani adulti, in aggiunta, presentano aspetti e bisogni complessi e peculiari, legati all'insorgenza della malattia neoplastica durante una delicata fase di crescita fisica, psicologica e sociale.

Nella seconda settimana di febbraio, oltre al convegno, sono in programma altre iniziative:

  • Il 10 febbraio alle 11 in numerose città italiane si svolge un'attività simbolica, grazie al coinvolgimento delle associazioni territoriali FIAGOP: un lancio di palloncini in contemporanea da ospedali, scuole e piazze, per simboleggiare l'unione e il lancio della speranza verso l'alto. Tra le città coinvolte: Bari, Biella, Bologna, Cagliari, Catania, Cosenza, Firenze, Genova, Lecce, Messina, Modena, Monza, Napoli, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Roma, Rimini, Udine.
  • L'11 febbraio 1.000 persone tra bambini e ragazzi malati di tumori e leucemie, accompagnati dalle loro famiglie e da volontari, saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco.
  • Per tutta la settimana, La7 trasmetterà il filmato "Non c'è un perché", di sensibilizzazione rispetto al tema del tumore nell'adolescenza a cui seguirà la proiezione sulle reti Mediaset grazie a Mediafriends tra il 22 e il 28 febbraio.


Iscrizioni

La partecipazione all'evento è libera previa iscrizione.

Per iscriversi è necessario compilare la scheda di partecipazione e inviarla via mail a info@fiagop.it

box

Organizzazione e Info

Per informazioni
Francesca Maggioni - Ufficio Stampa FIAGOP
maggioni.pressoffice@gmail.com - tel.3356085000

Segreteria FIAGOP Onlus
Valeria Casadio - info@fiagop.it - tel. 329 652 4346



Data evento: 13 febbraio 2015, fine evento: 13 febbraio 2015

Documentazione

Programma

Allegati