Continuano i controlli dei Carabinieri del NAS nell’ambito del benessere animale. Questa volta, l’attenzione dei militari dell’Arma si è focalizzata sui canili, con delle ispezioni in diverse parti del paese.

Il NAS di Treviso, a seguito di un servizio trasmesso da una nota emittente televisiva nazionale, ha effettuato una serie di accertamenti presso un canile sito nella provincia trevigiana. Al termine dell’ispezione, svolta con la collaborazione di personale del servizio veterinario della A.U.L.S.S. n. 2 e dell’arma territoriale, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 47 cani di varie razze (setter inglese, cocker, barbone, yorkshire, bouledogue francese) nonché l’intera struttura, composta da complessivi 11 box, poiché attivata in mancanza di autorizzazione sanitaria. Il valore del canile oggetto del provvedimento è di circa 20.000 euro, mentre quello degli animali sequestrati è di circa 35.000 euro.

Il NAS di Padova invece, al termine di un’indagine di polizia giudiziaria che ha visto anche l’esecuzione di alcune perquisizioni domiciliari, ha denunciato  due persone di origine rumena per maltrattamento di animali e traffico illecito di animali da compagnia.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 29 maggio 2018, ultimo aggiornamento 29 maggio 2018