I Carabinieri del NAS di Milano hanno effettuato un controllo presso un ristorante etnico della nota Chinatown milanese di via Paolo Sarpi, denunciandone il proprietario per detenzione e somministrazione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione. Al termine dell’ispezione igienico-sanitaria i militari hanno sequestrato 680 kg di prodotti carnei e ittici, per un valore di circa 6 mila euro, rilevato gravi carenze igienico-strutturali per le quali la locale Autorità Sanitaria ha disposto l’immediata chiusura del ristorante ed elevato sanzioni amministrative per mille euro.

I Carabinieri del NAS di Roma hanno eseguito, in collaborazione con ispettori tecnici della Regione Lazio, approfonditi accertamenti lungo la filiera distributiva delle acque minerali. Al termine dei controlli i militari hanno scoperto che una cooperativa romana, titolare di una regolare concessione mineraria per la captazione e l’imbottigliamento di acqua minerale, aveva imbottigliato e commercializzato l’acqua senza corrispondere alla Regione Lazio il dovuto canone di concessione poiché il misuratore alla fonte risultava non funzionante.

I Carabinieri del NAS Palermo con i veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo, a seguito di attività ispettiva, hanno proceduto all’immediata sospensione del laboratorio di confezionamento di latte d’asina prodotto in un’azienda agricola del palermitano in quanto attivato abusivamente. Nel corso del controllo sono stati sottoposti a vincolo sanitario 16 asini - del valore di circa 28 mila euro - al fine di compiere ulteriori accertamenti ed analisi di laboratorio, considerato che i militari hanno rinvenuto nell’azienda anche medicinali veterinari non utilizzabili su animali destinati alla produzione di alimenti per il consumo umano.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 13 marzo 2018, ultimo aggiornamento 13 marzo 2018