I Carabinieri del NAS di Firenze, nell’ambito di attività finalizzata alla tutela della salute del consumatore, nel corso delle operazioni di perquisizione locale delegate dalla Procura della Repubblica di Arezzo ed eseguite a carico un’azienda agricola della provincia aretina, hanno sequestrato 135 kg. di farina di grano duro, di una pregiata marca e varietà, macinata a pietra da agricoltura biologica poiché, sottoposta ad analisi di laboratorio, è emersa la presenza di tracce di piombo e cadmio superiore ai limiti consentiti dalla legge.

Il titolare della azienda agricola è indagato dall’Autorità Giudiziaria per aver posto in vendita alimenti nocivi per la salute umana.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 28 febbraio 2018, ultimo aggiornamento 28 febbraio 2018