I Carabinieri del NAS di Bologna, nell’ambito dei controlli finalizzati alla tutela della sicurezza alimentare, nel corso di un’ispezione igienico-sanitaria presso un minimarket della Romagna, hanno proceduto al campionamento di una spezia di origine etnica (paprika). L’esito delle analisi ha evidenziato la presenza nel prodotto, venduto in confezioni da 100 gr, di coloranti non dichiarati in etichetta, il cui utilizzo, in base a quanto stabilito dalla normativa comunitaria (All. II del Regolamento CE 1333/208), non è consentito nella preparazione delle spezie. I militari hanno denunciato il titolare dell’azienda per commercializzazione di sostanze con aggiunta di additivi chimici non autorizzati ed importazione di alimenti privi dei requisiti prescritti dalla legge.

Data di pubblicazione: 8 febbraio 2018, ultimo aggiornamento 8 febbraio 2018

Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube