logo

I Carabinieri del NAS di Bari, nell’ambito dell’attività ispettiva condotta nel settore della commercializzazione di mangimi animali, hanno rinvenuto presso una rivendita della provincia 16 sacchi da 40 Kg ciascuno di orzo destinato all’alimentazione animale, privi di etichettatura e di documentazione atta a garantirne la provenienza e tracciabilità. La merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo   

La tracciabilità dei mangimi per animali da reddito destinati a loro volta a diventare prodotto alimentare, è necessaria a garantire la sicurezza dell’intera filiera produttiva “dal campo alla tavola”, consentendo la protezione della salute umana, animale e dell’ambiente. I Carabinieri dei NAS effettuano controlli, verifiche ed ispezioni proprio per verificare la corretta commercializzazione ed impiego dei mangimi, in aderenza alle previsioni normative della legislazione comunitaria e nazionale.     


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 26 gennaio 2018, ultimo aggiornamento 26 gennaio 2018