immagine di archivio con carabinieri NAS

Al via la campagna di controllo su giocattoli, articoli da regalo e casalinghi venduti in occasione delle festività natalizie. In tale contesto i Carabinieri del NAS di Roma hanno ispezionato un’attività di vendita all’ingrosso di oggettistica, sottoponendo a sequestro oltre 3 mila articoli di provenienza cinese (giocattoli, gadget, abbigliamento e utensili vari) per un valore commerciale di circa 40 mila euro, in quanto privi di documentazione tecnica relativa ai requisiti essenziali di sicurezza e di attestato di conformità CE.

I militari hanno denunciato il proprietario all’Autorità Giudiziaria e avviato le procedure di campionamento di oltre 100 tipologie di prodotti, al fine di sottoporli ad analisi di laboratorio per la ricerca di sostanze nocive per la salute, quali metalli pesanti e ftalati.

I Carabinieri del NAS ricordano che le indicazioni presenti sulle etichette dei prodotti posti in commercio sul suolo nazionale, devono essere in lingua italiana, riportare le istruzioni d’uso ed il marchio CE, attestante le garanzie di sicurezza del prodotto.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 29 novembre 2017, ultimo aggiornamento 29 novembre 2017