I Carabinieri del NAS di Pescara, nell’ambito della pianificata attività di controllo ai servizi di somministrazione pasti all’interno delle strutture sanitarie, nel corso di ispezioni igienico-sanitarie presso i laboratori cucina di due ospedali di Chieti e provincia, hanno riscontrato numerose violazioni alla normativa comunitaria del c.d. “Pacchetto igiene” ovvero carenze e inadeguatezze igienico-sanitarie, strutturali e gestionali consistenti nella presenza di soluzioni di continuità nella pavimentazione e nelle pareti del vano cucina con accumuli di sporco non rimosso da tempo, assenza dei sistemi protettivi da agenti infestanti con possibile contaminazione degli alimenti, presenza di ruggine nelle celle frigo, dispositivo per la sanificazione dei coltelli non funzionante e mancato aggiornamento del manuale di autocontrollo per la prevenzione dei rischi alimentari.

I gestori del servizio di refezione dei nosocomi sono stati segnalati dai militari all’autorità amministrativa e sanitaria per l’adozione dei conseguenti provvedimenti di competenza.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 24 novembre 2017, ultimo aggiornamento 24 novembre 2017