immagine di archivio di carabinieri NAS

I Carabinieri del NAS di Torino hanno segnalato all’autorità amministrativa il titolare di un esercizio commerciale sito in quella provincia, per aver posto in vendita dei contenitori di liquido per ricarica delle sigarette elettroniche contenente nicotina, privi delle avvertenze obbligatorie di pericolo per la salute.

I militari del NAS di Milano, al termine di alcuni accertamenti eseguiti presso un deposito all’ingrosso, in esecuzione di una direttiva europea finalizzata ad escludere dal commercio dei prodotti contenenti eventuali sostanze pericolose per la salute dei  bambini, hanno posto sotto il vincolo doganale oltre 400.000 confezioni di giocattoli, dal valore stimato di quasi un milione e mezzo di euro. Al fine di determinare la presenza di eventuali sostanze nocive, i carabinieri hanno effettuato il campionamento di alcuni prodotti per i successivi accertamenti di laboratorio.

Sempre i militari del NAS di Milano, nell’ambito di un altro controllo sui prodotti importati dall’estero, hanno sequestrato quasi 1.300 candele profumate (valore 1.500 euro), in quanto prive di indicazioni in lingua italiana.

I Carabinieri del NAS ricordano che le indicazioni presenti sulle etichette dei prodotti posti in commercio sul suolo nazionale, devono essere anche in lingua italiana.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 16 novembre 2017, ultimo aggiornamento 16 novembre 2017