immagine di archivio con un carabiniere NAS che controlla del vino

I Carabinieri del NAS di Roma, nell’ambito dei controlli stagionali sulla campagna di vinificazione 2017, finalizzati al contrasto della contraffazione e sofisticazione nel settore vitivinicolo, hanno eseguito un’ispezione presso uno stabilimento dell’agro romano, nel corso della quale hanno effettuato il campionamento di vino dichiarato in etichetta “Montepulciano D’Abruzzo DOC” annata 2016. Le successive risultanze analitiche hanno permesso di accertare che il prodotto non aveva le caratteristiche del pregiato vino a denominazione di origine e, pertanto, i militari hanno posto sotto sequestro circa 300 ettolitri di prodotto vinoso, per un valore di circa 30 mila euro, pronto per essere commercializzato. Il titolare della cantina è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per frode in commercio.

I NAS ricordano ai consumatori di leggere attentamente l’etichetta, verificando in modo particolare la presenza di alcune indicazione obbligatorie per i vini di qualità quali: nome della regione di provenienza, denominazione, annata, categoria (IGT, DOC, DOP e DOCG), imbottigliatore, volume nominale, titolo alcolometrico, lotto di produzione, fascetta di sicurezza con sigillo di Stato (solo per DOC e DOCG) a chiusura della bottiglia.

Data di pubblicazione: 9 novembre 2017, ultimo aggiornamento 9 novembre 2017

Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube