Continua senza sosta, in tutta la penisola, la lotta all’abusivismo nelle professioni sanitarie.

A Milano, i Carabinieri del locale NAS hanno scoperto un odontotecnico, titolare di uno studio dentistico, che con la complicità del direttore sanitario eseguiva interventi medici di stretta competenza odontoiatrica, pur non avendo mai conseguito il titolo abilitante. Il falso dentista ha, inoltre, esibito ai militari un documento palesemente artefatto attestante un titolo universitario mai conseguito. Al termine dell’attività investigativa i militari hanno sequestrato il laboratorio odontoiatrico con le relative attrezzature per un valore di circa 200 mila Euro e denunciato all’Autorità Giudiziaria il tecnico per esercizio abusivo della professione con il concorso del direttore sanitario, nonché per falso materiale.

Un caso analogo è stato scoperto dai Carabinieri del NAS di Palermo: ancora un odontotecnico che eseguiva cure ortodontiche sebbene sprovvisto di laurea in odontoiatria e/o medicina e chirurgia e gestiva lo studio odontoiatrico di cui era titolare, in assenza di autorizzazione sanitaria. I pazienti presenti nell’ambulatorio al momento del controllo, interrogati dai militari, riferivano di essere stati visitati dal falso medico e di non sapere affatto che questi non fosse abilitato all’esercizio della professione sanitaria. L’accertamento si è concluso con il sequestro dell’intera struttura comprensiva di poltrona e dispositivi medici, nonché di una trentina di confezioni di farmaci anestetici per un valore complessivo di circa 500 mila euro e con la denuncia all’Autorità Giudiziaria dell’odontotecnico per esercizio abusivo della professione.

Nell’avellinese, invece, i Carabinieri del NAS di Salerno hanno denunciato un falso medico-chirurgo che esercitava l’arte medica espletando consulenze tecniche anche per conto di enti pubblici, ed una falsa nutrizionista, che prescriveva diete alimentari in modo del tutto arbitrario e senza alcuna specifica competenza in materia.  

I NAS rammentano l’importanza di verificare attentamente che il sanitario sia munito di titolo abilitativo (diploma di laurea).


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 20 ottobre 2017, ultimo aggiornamento 20 ottobre 2017