Nei giorni scorsi, in provincia di Reggio Calabria, i Carabinieri del locale NAS, nel corso di un’ispezione presso un centro di raccolta, imballaggio e commercializzazione di frutta, gestito da una cooperativa agricola, hanno accertato che l’azienda agiva in totale assenza delle autorizzazioni amministrative e che l’attività commerciale era già stata sottoposta a sequestro penale.

Il controllo è culminato con la chiusura del centro, del valore di oltre due milioni di euro, disposto dall’Autorità sanitaria locale.

Data di pubblicazione: 12 ottobre 2017, ultimo aggiornamento 12 ottobre 2017

Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube