I Carabinieri del NAS di Torino, a seguito di mirata attività investigativa, hanno accertato che all’interno di una residenza sanitaria per anziani del capoluogo piemontese, i pazienti degenti venivano sistematicamente sottoposti a metodi illegali di contenzione a letto o sedie a mezzo di cinture. L’intervento dei militari ha consentito di individuare i responsabili del reato nei gestori titolari della struttura, precisamente nel medico geriatra direttore sanitario e nel coordinatore degli operatori socio-sanitari, i quali venivano denunciati alla locale Procura della Repubblica per concorso in maltrattamenti.

Data di pubblicazione: 12 ottobre 2017, ultimo aggiornamento 12 ottobre 2017

Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube