Controlli NAS

Il NAS di Catania, in collaborazione coi  Dipartimenti di Prevenzione Veterinaria dell’A.S.P. di Catania ed Enna, nell’ambito dei servizi di controllo nel settore della sicurezza alimentare e di contrasto alla diffusione di malattie infettive sugli animali quali la brucellosi e tubercolosi, hanno ispezionato alcuni allevamenti bovini ed ovi-caprini dei Comuni di Mirabella Imbaccari (CT) e Piazza Armerina (EN), sequestrando circa 1000 capi di bestiame. 

I Carabinieri hanno verificato che i capi erano privi di contrassegni identificativi e non erano stati sottoposti alla profilassi sanitaria prevista dal Regolamento di Polizia Veterinaria.

Nel corso dei controlli, a causa delle gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali riscontrate, i militari hanno proceduto, altresì, alla chiusura immediata di un locale adibito a stoccaggio di latte ovino.

Ai titolari degli allevamenti sequestrati sono state applicate sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro.

In un’azienda del Catanese, inoltre, è stata sequestrata circa una tonnellata di salumi in cattivo stato di conservazione pronti per essere commercializzati abusivamente all’ingrosso.  

Catania, 12.03.2015


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 13 marzo 2015, ultimo aggiornamento 13 marzo 2015