prodotti erboristici irregolari sequestrati dal NAS di Roma

Nell’ambito dei servizi di monitoraggio volti a contrastare l’illecita vendita on line di farmaci, prodotti anabolizzanti ed alimenti, i Carabinieri del NAS di Roma hanno individuato un sito internet dove venivano pubblicizzati per la vendita dei composti a base di erbe e di integratori alimentari vantanti proprietà preventive e curative di diverse patologie (tumori, depressione, dolori osteoarticolari, etc.).

Gli accertamenti immediatamente intrapresi dal NAS hanno consentito di individuare un laboratorio clandestino realizzato in un appartamento della periferia sud-ovest della capitale, dove venivano preparati, confezionati  e commercializzati on line i prodotti.

L’illecita attività era svolta da 2 coniugi italiani (un 58enne - impiegato comunale - ed una 45enne) residenti nell’appartamento, sprovvisti dei titoli di studio abilitanti la professione di farmacista e/o erborista,  i quali miscelando materie prime - anche scadute da alcuni anni - e piante officinali (aloe, metalli in soluzione, preparati naturali vari) ottenevano dei composti  che confezionati in vari formati (gocce, capsule, etc.) e dotati di etichetta erano distribuiti - a seguito di ordini sul proprio sito web www.naturafabene.it - tramite poste.

Si ricorda che la preparazione di miscele di erbe è di esclusiva competenza del laureato in “Scienze e tecnologie dei Prodotti Erboristici”, il quale possiede ampie conoscenze di botanica, fisiologia umana, farmacologia, patologia in quanto le piante medicinali possono – ad esempio – risultare controindicate in particolari condizioni fisiologiche e patologiche.

L’operazione ha consentito ai Carabinieri del Nucleo capitolino di sequestrare la stanza dell’appartamento adibita a laboratorio, la strumentazione rinvenuta (bilance, etichettatrice, incapsulatrice, etc.), numerose confezioni di materie prime e prodotti pronti per la commercializzazione, il tutto per un valore di oltre 200mila euro.

I due coniugi sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica.

Sono in corso accertamenti di laboratorio volti a stabilire l’esatta composizione dei prodotti e l’eventuale pericolosità per la salute pubblica.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 20 maggio 2013, ultimo aggiornamento 20 maggio 2013