Due uomini del NAS

Il NAS di Roma, nell’ambito di una serie di controlli finalizzati a verificare la corretta gestione dei servizi ad uso sanitario ed assistenziale impiegati per il trasporto degli infermi, ha eseguito un’ispezione presso una società di ambulanze per il pronto soccorso sita in provincia di Roma.
Nel corso dell’accertamento i militari hanno individuato una non conformità ai requisiti organizzativi, consistita nel non aver nominato un medico responsabile del servizio. La Regione Lazio, informata dai Carabinieri, ha emesso un apposito provvedimento di revoca dell’autorizzazione al servizio di trasporto infermi.
Il valore commerciale della struttura e degli automezzi inibiti è stimato in circa 300.000 euro.

 

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 11 dicembre 2019, ultimo aggiornamento 11 dicembre 2019