Due CC del NAS effettuano un campione

Il NAS di Caserta, unitamente al personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio, ha effettuato il controllo di un deposito all’ingrosso di mangimi.
Al termine della verifica, gli operatori hanno disposto la chiusura del deposito e il sequestro amministrativo di circa 7 tonnellate di mangimi poiché privi di registrazione a norma del regolamento europeo di settore.
Il valore dei provvedimenti adottati ammonta a quasi un milione di euro.

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 8 novembre 2019, ultimo aggiornamento 8 novembre 2019