Un CC del NAS con merce sequestrata

Uno studio di tatuaggi parmense è stato sospeso, con provvedimento immediato del Sindaco, per accertate irregolarità dei Carabinieri del NAS di Parma nel corso di un’ordinaria attività ispettiva.
I militari hanno evidenziato alcune criticità riguardo le apparecchiature di sterilizzazione ed il consenso informato da far sottoscrivere in caso di specifiche patologie del cliente. Sono state, inoltre, rinvenute e sequestrate amministrativamente 27 confezioni di pigmenti ed inchiostri prive sia delle informazioni in lingua italiana nell’etichettatura sia della data di scadenza. Al responsabile, segnalato alle Autorità sanitarie ed amministrative, sono state notificate sanzioni pecuniarie pari a 4.032 euro. 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 15 luglio 2019, ultimo aggiornamento 15 luglio 2019