due carabinieri del nas durante un controllo a certificati medici-sportivi

Il NAS di Firenze, al termine di un monitoraggio sul rilascio di certificati medici per attività sportive "non agonistiche" ha deferito all'A.G. un medico, titolare di un ambulatorio sportivo nella Provincia di Prato, per aver falsamente attestato a sportivi l'effettuazione di tutte le analisi di legge, mentre in realtà non eseguiva gli esami delle urine. Per questo motivo, i militari del nucleo fiorentino, nel corso dell'attività ispettiva, hanno proceduto al sequestro di 2mila fascicoli sanitari per ulteriori indagini. Gli stessi militari hanno anche verificato che due società sportive dilettantistiche toscane accettavano certificati medici irregolari rilasciati da 13 medici non titolati per la medicina dello sport. Tutti loro sono stati segnalati al proprio ordine professionale. Scoperti, inoltre, 454 minori privi di certificato medico attestante l'attività sportiva non agonistica. Complessivamente le sanzioni amministrative contestate sono pari a 27mila euro.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 2 luglio 2019, ultimo aggiornamento 2 luglio 2019