Un Ispettore del NAS impegnato in controlli alimentari

Commercializzava e pubblicizzava come prodotti locali, lumache in realtà provenienti dall’estero. Questo il motivo che ha spinto il titolare di un allevamento di lumache di produzione propria, a celare presso la propria abitazione un laboratorio di confezionamento di lumache. Mentre nell’azienda venivano ufficialmente allevate e confezionate lumache nostrane, in casa, lontano da occhi indiscreti, l’allevatore confezionava partite di lumache provenienti dall’estero ma che venivano ugualmente etichettate come prodotti locali. Sequestrato il laboratorio abusivo con annesse attrezzature e le etichette che fraudolentemente veniva apposte.   

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 24 giugno 2019, ultimo aggiornamento 21 giugno 2019