Un CC del NAS effettua un controllo

Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Foggia – SIAN Area Nord - ha sospeso l’attività di un’azienda conserviera. Il provvedimento è scaturito a seguito di un controllo da parte dei Carabinieri del NAS di Foggia i quali hanno segnalato che l’attività impiegava, per la produzione delle conserve vegetali, acqua priva del prescritto giudizio di idoneità al consumo umano.
Il valore dell’infrastruttura sospesa è di circa mezzo milione di euro.

Il NAS di Bologna ha proceduto al controllo di due diversi stabilimenti per il commercio all’ingrosso di alimenti congelati.
Nel corso degli accertamenti, i militari emiliani hanno:

  • sequestrato circa 4 tonnellate di kebab (valore 10.000 euro) importato senza la prevista notifica all’UVAC (Uffici Veterinari per gli Adempimenti Comunitari) e, pertanto, sottratto ai previsti controlli sanitari;
  • posto sotto il vincolo del sequestro cautelativo sanitario quasi 6 tonnellate di materie prime di lavorazione recanti termine di conservazione superato, per un valore di 70.000 euro.
  • chiuso una struttura dal valore di 2 milioni di euro a causa della mancata osservazione delle procedure di autocontrollo e per l’utilizzo improprio di ambienti come deposito di alimenti.

Anche i Carabinieri del NAS di Campobasso sono stati impiegati in una serie di controlli nel comparto alimentare. Al termine dei loro accertamenti, i militari hanno deferito due persone in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria. Uno degli indagati, titolare di un forno, è accusato di aver mantenuto la cassetta di primo intervento priva del contenuto minimo previsto dalla legge, mentre l’altro, legale responsabile di una macelleria, aveva omesso di elaborare il documento di valutazione dei rischi.
Nell’ambito della medesima serie di accertamenti, inoltre, i militari del nucleo molisano hanno chiuso un caseificio, dal valore di circa 60.000 euro, in quanto attivato in assenza di notifica all’Autorità Sanitaria.

 

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 14 giugno 2019, ultimo aggiornamento 14 giugno 2019