CC del NAS impegnati in un controllo

Senza sosta l’attività di ricerca dei Carabinieri del NAS di prodotti che possono costituire un pericolo per la salute dei consumatori. Il NAS di Bari ha intensificato quelli riguardanti il commercio della sigarette elettroniche attraverso visite ispettive ad esercizi commerciali del capoluogo ed in altri comuni della provincia barese. Nel complesso sono state sequestrate 187 ricariche liquide, prive delle indicazioni in lingua italiana, per un valore totale di 2.700 euro. Ai responsabili sono state applicate le sanzioni previste dalla normativa del “Codice del consumo”.  

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 12 giugno 2019, ultimo aggiornamento 11 giugno 2019