CC del NAS impegnati in alcuni controlli documentali

Il NAS di Udine, al termine di serrate indagini finalizzate alla verifica di abusi nel rilascio di permessi a costruire lungo le rive del fiume Tagliamento, collaborati nella fase esecutiva dai militari dell’Arma locale e dal Nucleo Carabinieri Elicotteri di Belluno, hanno dato esecuzione al sequestro preventivo di un “resort”, ancora in fase di completamento, con un’estensione di 120mila mq e dal valore complessivo di 40milioni di euro. Sequestrata, inoltre, anche una porzione di un ristorante posto nella medesima località per un valore di 3milioni di euro. Complessivamente sono state deferite all’A.G. sei persone, tra cui amministratori delle due società coinvolte, un progettista e direttore dei lavori nonché il dirigente dell’area tecnica comunale. Tutti risponderanno, in concorso tra loro, di abuso d’ufficio, falso ideologico, violazione delle normative urbanistiche e del piano di assetto idrogeologico.     

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 22 maggio 2019, ultimo aggiornamento 22 maggio 2019