Un militare del NAS effettua un controllo

I Carabinieri del NAS proseguono incessantemente nella verifica dei requisiti di idoneità igienico-strutturali ed autorizzativi delle strutture pubbliche e private.

In tale contesto, il NAS di Salerno ha eseguito un’attività ispettiva d’iniziativa presso un presidio ospedaliero pubblico ubicato nel circondario della provincia. Al termine, i militari hanno evidenziato che la struttura non riuniva i requisiti strutturali ed organizzativi minimi richiesti dalle norme vigenti. Infatti alcuni reparti erano stati dismessi e sostituiti da altri senza alcuna autorizzazione al riguardo. Il Direttore Sanitario è stato segnalato all’Ufficio di Coordinamento del Sistema Sanitario della Regione Campania per i provvedimenti di competenza.

Il NAS di Napoli, nel corso di una verifica ispettiva presso una farmacia ubicata in località della provincia, ha scoperto una tentata truffa al SSN ad opera del farmacista. Infatti sono stati rinvenuti ricettari in bianco nonché 142 confezioni di farmaci prive di bollini per un valore complessivo di 3mila euro. Il professionista è stato pertanto deferito all’A.G. Inoltre lo stesso è stato sanzionato amministrativamente per 3600 euro perché resosi responsabile dell’attivazione di un deposito di alimenti all’interno della farmacia omettendo di informare l’Autorità Sanitaria competente.

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 12 febbraio 2019, ultimo aggiornamento 12 febbraio 2019