un Carabiniere del NAS ispeziona una sruttura assistenziale per anziani

Nel corso degli ultimi giorni, i Carabinieri del NAS di Palermo sono stati impegnati in una serie di controlli finalizzati a garantire la tutela della salute dei cittadini.
Unitamente ai colleghi dell’Arma territoriale, i militari del NAS siciliano, a conclusione di un controllo svolto presso un negozio di alimenti dietetici, hanno proceduto al sequestro di 636 confezioni di integratori alimentari in quanto non inclusi negli appositi registri istituiti presso il Ministero della Salute. Il valore della merce sequestrata è di 15.000 Euro.

Altre ispezioni sono state svolte presso due strutture socio assistenziali per anziani, gestite da un’unica società, e situate nei dintorni del capoluogo di regione siciliano. Gli operatori del NAS, questa volta, oltre che dell’ausilio dell’Arma Territoriale si sono avvalsi anche della specifiche competenze garantite dei colleghi del Gruppo CC per la Tutela del Lavoro di Palermo.
Al termine del controllo i militari hanno chiuso entrambe le strutture, dal valore di mezzo milione di euro, in quanto prive di autorizzazione, e hanno inoltre deferito il responsabile legale della Società alla procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese (PA) per aver omesso di comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza le generalità delle persone ospitate.

 

 

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 21 dicembre 2018, ultimo aggiornamento 21 dicembre 2018