I casi di coronavirus nel mondo hanno superato il 26 aprile la soglia dei 2,9 milioni: è quanto risulta dal conteggio aggiornato alle ore 12 della Johns Hopkins University. Il bilancio dei contagi è di 2.915.368, mentre i decessi si avviano verso quota 203.534 e quasi 800 mila persone risultano guarite.

Negli Usa, ci si avvicina al milione di contagi e i decessi sono oltre 53 mila. Una neonata di cinque mesi è morta di coronavirus a New York, diventando una delle vittime più giovani della pandemia che si conoscano. La bimba soffriva di problemi cardiaci, è deceduta dopo un mese di trattamenti.

Nel vecchio continente più di 120 mila decessi, La Spagna ha superato l'Italia per numero di contagi, con la Francia sono le nazioni più colpite in Europa.Torna a impennarsi il numero quotidiano di morti censito nel Regno Unito. Lo ha reso noto ieri il ministero della Sanità, indicando altri 813 decessi nei soli ospedali nelle ultime 24 ore, ossia un centinaio in più, fino a un totale salito a 20.319.

Intanto l'Organizzazione mondiale della Sanità ha ricordato in un documento che non ci sono ancora prove scientifiche che le persone guarite dal Covid-19 abbiano anticorpi che proteggono da una seconda infezione. Secondo il documento "a questo punto della pandemia non ci sono abbastanza evidenze sull'efficacia dell'immunità data dagli anticorpi per garantire l'accuratezza di un 'passaporto di immunità o un certificato di libertà dal rischio".

(In collaborazione con ANSA)

Consulta le notizie di Nuovo coronavirus

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Nuovo coronavirus

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 26 aprile 2020, ultimo aggiornamento 27 aprile 2020

Documentazione

Opuscoli e Poster