immagine Tedros

"Le prove provenienti da diversi Paesi ci stanno dando un quadro più chiaro di questo virus, come si comporta, come fermarlo e come trattarlo. Sappiamo che il Covid-19 si diffonde rapidamente e sappiamo che è 10 volte più mortale del virus responsabile dell'influenza del 2009”. Lo ha spiegato ieri il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing sul coronavirus da Ginevra. La pandemia influenzale a cui si riferisce il numero uno dell’Oms è quella causata dal virus A/H1N1, all’epoca nota come “influenza suina”.

"Sappiamo che in alcuni paesi, i casi di Covid-19 raddoppiano ogni 3-4 giorni. Il virus accelera molto velocemente, ma decelera molto più lentamente". "Ciò significa - ha sottolineato Tedros - che le misure restrittive devono essere revocate lentamente e con controllo. Non può accadere tutto in una volta. E solo se la sanità pubblica ha adottato le corrette misure, come una significativa capacità di tracciare i contatti" dei contagiati. "Il nostro essere connessi a livello globale ha come conseguenza il rischio di una risorgenza del Covid-19. Solo un vaccino sicuro ed efficace potrà interrompere definitivamente la trasmissione" del virus, ha dichiarato il direttore generale dell’Oms. 

 

Leggi il discorso del direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus

Consulta le notizie di Nuovo coronavirus

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Nuovo coronavirus

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 14 aprile 2020, ultimo aggiornamento 14 aprile 2020

Documentazione

Opuscoli e Poster