immagine medico

In considerazione dell’emergenza COVID-19, il Ministero ha ritenuto necessario e urgente semplificare le modalità di rilascio dei permessi di importazione, esportazione e transito dei medicinali stupefacenti e psicotropi in modalità completamente elettronica.

Con decreto del Ministro della salute del 2 aprile 2020, pubblicato nella Gazzetta del 6 aprile 2020, vengono, perciò, temporaneamente modificate le procedure di richiesta di permessi di importazione ed esportazione di sostanze e medicinali stupefacenti e psicotropi, per la durata dell’emergenza da COVID–19.

Le procedure sono semplifecate anche per l’importazione di medicinali carenti o non autorizzati all’immissione in commercio in Italia, su richiesta delle ASL o dei servizi farmaceutici.

I permessi di esportazione, importazione e transito di sostanze stupefacenti e psicotrope sono rilasciati in modalità elettronica, anche le richieste di autorizzazione all’importazione, esportazione e transito possono essere presentate e inviate dalle aziende autorizzate in forma elettronica.

Le modalità di utilizzo del Sistema informativo ufficio centrale stupefacenti (SIUCS) restano invariate.

Le procedure sono valide per l’esportazione e l’importazione di precursori di droghe, in applicazione dei regolamenti europei in materia (Reg. CE 111-2005).


Per approfondire consulta la pagina:

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 7 aprile 2020, ultimo aggiornamento 7 aprile 2020

Documentazione

Allegati

Opuscoli e Poster