Si è concluso il percorso formativo sul nuovo sistema informatizzato di tracciabilità dei medicinali veterinari, compresa la ricetta elettronica, avviato dalla Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero e destinato ai veterinari delle ASL e ai liberi professionisti.

L’attività ha consentito di formare oltre 70 veterinari, alcuni dei quali designati dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Veterinari Italiani (FNOVI) che a loro volta andranno a costituire il pool di formatori per ciascuna Regione e Provincia Autonoma.

È ora in fase di definizione il Decreto ministeriale che definirà le modalità di utilizzo del sistema di tracciabilità, compresa la ricetta elettronica, che sarà accompagnato da manuali operativi e materiale interattivo sviluppati anche in collaborazione con le Associazioni di professionisti.

La fase di formazione prosegue ora sul territorio con la supervisione delle Regioni e dalle Province Autonome e con la collaborazione di FNOVI per favorire la massima diffusione delle esperienze. Il percorso si avvarrà anche delle risorse umane e finanziarie messe a disposizione dall’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) e Società Italiana Veterinaria per Animali da Reddito per la realizzazione di ulteriori momenti formativi.

Data di pubblicazione: 17 gennaio 2018, ultimo aggiornamento 17 gennaio 2018