immagine della stretta di mano

Il Direttore generale della sanità animale e farmaci veterinari del Ministero della Salute, Silvio Borrello, ha siglato oggi, 18 dicembre, a Pechino il protocollo e i relativi certificati per l’esportazione verso la Cina di alimenti per animali da compagnia. Grazie a questa intesa e all’accettazione da parte cinese dell’elenco degli stabilimenti italiani autorizzati i nostri produttori potranno avviare le esportazioni verso il gigante asiatico.

Nel corso della visita a Pechino, a margine del Comitato Governativo Italia-Cina, il Direttore Borrello ha avuto anche un incontro con il Direttore Generale del Dipartimento per la Quarantena degli Animali e delle Piante di AQSIQ, Li Jianwei. Durante il colloquio sono state approfondite le tematiche relative all’apertura del mercato cinese alle carni bovine e al seme bovino. La controparte cinese ha confermato che, a seguito degli esiti favorevoli delle verifiche svolte in Italia a settembre, AQSIQ e il Ministero dell’Agricoltura procederanno presto a ufficializzare la rimozione dei bandi per l’Encefalopatia Spongiforme Bovina (BSE) e per il virus di Schmallenberg.

È stata infine discussa la possibilità di avviare, nel reciproco interesse, una collaborazione tra le Autorità sanitarie italiane e AQSIQ in materia di malattie animali e sicurezza alimentare. 

 

Consulta il Protocollo

Consulta le notizie di Sanità  animale

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sanità  animale

Data di pubblicazione: 18 dicembre 2017, ultimo aggiornamento 29 dicembre 2017