Il Direttore esecutivo dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), Bernhard Url e il Ministro Lorenzin

Il Direttore esecutivo dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), Bernhard Url, ha svolto una visita il 14 e 15 dicembre presso la corrispondente Autorità italiana collocata nel Ministero della Salute.

In occasione dell’incontro, la Ministra Beatrice Lorenzin ha ribadito l’importanza della sicurezza alimentare per la tutela della salute dei cittadini e sottolineato la delicatezza del ruolo svolto in tale ambito da Efsa assicurando il pieno supporto all’Autorità europea dell'Italia. “Un Paese, il nostro - ha aggiunto la Ministra - che fa della qualità e sicurezza dei prodotti alimentari una priorità assoluta”.

Nel corso della riunione tecnica, i direttori generali del Ministero della salute e del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, competenti in materia e il Presidente dell'Istituto superiore di sanità hanno illustrato l’organizzazione italiana della valutazione e gestione del rischio nel settore alimentare.

Nell'ambito della visita si è svolto anche un incontro con i trenta Organismi scientifici nazionali designati ex art. 36 del Reg. (CE) n. 178/2002, che collaborano con EFSA, e con gli esperti nazionali impegnati nei Network dell’Autorità europea, nel corso del quale è stata approfondita la conoscenza delle attività di Efsa e sono state esaminate le attuali collaborazioni con l’Autorità, che vedono l’Italia tra i Paesi più attivi.

Dagli interventi è emersa la volontà di sviluppare ulteriormente la collaborazione con Efsa, anche con il sostegno dell’Istituto superiore di sanità, che rappresenta il Focal Point italiano di Efsa.

La seconda giornata è stata dedicata alla Conferenza internazionale sui rischi derivanti dalle micotossine; in tale occasione dopo un approfondimento sugli strumenti più attuali per la riduzione del rischio, è stato presentato un progetto europeo dedicato alla valutazione del rischio per i soggetti professionalmente esposti.

“Dal 2014 – ha dichiarato il direttore dell’Efsa Url - ho viaggiato attraverso l' Europa per rafforzare la cooperazione scientifica e attuare un programma comune all’Unione europea per la valutazione dei rischi. Questa è la mia ventinovesima visita e sono lieto che il cerchio si stia quasi per chiudere nel Paese dove ha sede l' EFSA. La collaborazione è al centro di tutto ciò che facciamo all'EFSA e l'Italia è un nostro importante partner. Il nostro progetto comune sulle micotossine è un esempio tangibile e concreto di cooperazione. Colgo l'occasione per invitare l'Italia a continuare a portare attivamente il suo contributo per affrontare le sfide globali della sicurezza alimentare, come Xylella Fastidiosa e la resistenza antimicrobica ".

Consulta il sito tematico dedicato alla Valutazione e comunicazione del rischio alimentare

Data di pubblicazione: 18 dicembre 2017, ultimo aggiornamento 19 dicembre 2017

Documentazione

Opuscoli e Poster